Informazioni personali

La mia foto
Sono ancora vivo.... e questo mi basta.

venerdì 6 luglio 2012

I due camionisti

Quella dei due camionisti è una stupida barzelletta, una di quelle interminabili storielle che poi finiscono con una freddura, la si poteva dilatare quasi all' infinito stremando gli ascoltatori con dovizia di particolari.
Negli anni settanta era un mio cavallo di battaglia, un classico che nelle numerose cene, prima di intonare i cori da ubriachi, mi veniva richiesto con insistenza..... ormai la sapevano tutti a memoria, ma era diventato una specie di rito, senza la barzelletta dei camionisti sembrava che mancasse qualcosa.....

La storia è questa: Gino e Beppe sono due camionisti che devono affrontare un lungo viaggio insieme, Gino è un tipo dinamico e pieno di iniziativa mentre Beppe è un tipo tranquillo e pacato, uno di quelli, che per il quieto vivere, dice sempre di si.
I due partono da Torino e devono andare fino a Palermo (le località possono essere diverse, l'importante è che siano molto distanti) appena partiti Gino propone subito con entusiasmo una prima iniziativa:
"Beppe! Sa! Fumuma an sigaret?" (Beppe! Dai! Fumiamo una sigaretta)
Beppe lo guarda e pacatamente gli risponde: "Ma si..... fumuma an sigaret......"
Dopo pochi chilometri Gino è di nuovo impaziente di fare qualcosa e propone una seconda iniziativa:
"Sa! Mangiuma an panin?" (Dai! Mangiamo un panino)
"Ma si.... mangiuma an panin....."
Si fermano in un autogril nei pressi di Asti e si mangiano il panino, ripartiti Gino torna all' attaco:
"Sa! Piuma an cafè?" (Dai! Prendiamo un caffè?)
"Ma si.... piuma an cafè...."
Nuovo autogril, si prendono il caffè e ripartono..... ma Gino è una fonte inesauribile di iniziative e torna con una nuova proposta:
"Sa! Piumsi a'l cu?" (Dai! Ci prendiamo il culo?)
"Ma si.... piumsi a'l cu....."
Si fermano in una piazzola, diciamo vicino a Genova, e si prendono il culo......
Ripartono e dopo pochi chilometri Gino riprende l' iniziativa.....
"Sa! Fumuma an sigaret?"
"Ma si..... fumuma an sigaret......"
e ancora....
"Sa! Mangiuma an panin?"
"Ma si.... mangiuma an panin....."

"Sa! Piuma an cafè?"
"Ma si.... piuma an cafè...."

"Sa! Piumsi a'l cu?"
"Ma si.... piumsi a'l cu....."

Per non farla tanto lunga...... la cosa si ripete per tutto il viaggio, sempre la stessa sequenza:
Sigaretta, Panino, Caffè e ..... Culo
Sigaretta, Panino, Caffè e ..... Culo
Sigaretta, Panino, Caffè e ..... Culo
ad libidum.....

Quando decidete di farla finire, li fate arrivare a Palermo,
Escono dall' autostrada e Gino propone "Sa! fumuma an sigaret?"
"Ma si....... fumuma an sigaret"
Entrano in città
"Sa! Mangiuma an panin?"
"Ma si..... mangiuma an panin"
Arrivano a destinazione
"Sa! Piuma an cafè?"
"Ma si...... piuma an cafè"
Scendono dal camion
"Sa! Piumsi a'l cu?"
Beppe a questo punto si gira verso Gino, lo guarda con aria dubbiosa e gli dice:
"Scusa Gino se te lo dico, non ti offendere...... ma mi sa che tu sei un po' ricchione!!!"

Sinceramente non ho mai capito il perchè riscuotesse tanto successo.... forse era il modo in cui la raccontavo..... forse la strana successione degli eventi Sigaretta, Panino, Caffè e...... Culo!
O forse era perchè quando sei un po' ubriaco qualsiasi cosa ti dicono..... ti fa ridere!

Beh! Adesso ci fumiamo una sigaretta?

Nessun commento:

Posta un commento